La vernice fotosensibile consente alle superfici di cambiare colore a seconda della quantità di luce.

Vernice fotosensibile

La vernice fotosensibile è un prodotto particolarmente richiesto per via delle sue straordinarie proprietà che le consentono di cambiare colore con la luce. Nel settore industriale, questa pittura ha iniziato ad essere utilizzata soprattutto per la produzione di lenti per occhiali da sole. Attualmente la vernice fotosensibile trova largo uso nella decorazione di interni, dove è possibile godere del suo effetto cangiante mediante la presenza di luce solare o di altre fonti di raggi ultravioletti.

L'uso della vernice fotosensibile è sconsigliato su pareti o superfici esterne, poiché la costante esposizione ai raggi solari non permetterebbe variazioni di luminosità tali da ottenere significativi cambiamenti di colore. È inoltre provato che, in ambienti esterni, la durata del prodotto è decisamente inferiore.
Caratteristiche e uso della vernice fotosensibile
In condizioni normali, la vernice fotosensibile presenta sostanzialmente un aspetto incolore. I colori prendono vita nel momento in cui subiscono l'azione dei raggi UV. Quando ciò accade, il vero colore della vernice (rosso, blu o giallo) mostra magicamente la sua natura. Per informazioni sulle tonalità disponibili si consiglia di contattare lo staff di Cromas.

È importantissimo considerare il colore del materiale che sta alla base dello strato di pittura: l'effetto cangiante, infatti, sarà massimo se lo sfondo è di colore bianco. Inoltre, è assolutamente necessario evitare di stendere uno strato di trasparente anti UV sopra la vernice fotosensibile, poiché ciò annullerebbe la capacità di cambiare colore che è tipica del prodotto.

La vernice fotosensibile è ideale per l'uso all'interno di mostre e stand espositivi, o per decorare oggetti e complementi d'arredo. Si pensi all'incredibile effetto che è possibile ottenere dipingendo, su una superficie, scritte o loghi invisibili che compaiono all'improvviso non appena vengono illuminati da una luce intensa.

La vernice fotosensibile è in grado di mostrare la sua vera natura pochi istanti dopo essere stata illuminata: la durata della transizione, infatti, è di 1-3 secondi; per tornare alla trasparenza originaria, invece, può impiegare fino a 15 secondi.

Cromas mette a disposizione di industrie e artigiani diverse varianti di vernice fotosensibile, a base acquosa o a base solvente; è possibile anche scegliere la concentrazione di pigmenti che risponde meglio alle proprie esigenze. Per conoscere tutta la gamma di prodotti disponibili, si prega di contattare lo staff tecnico.

Hai qualche domanda? Non esitare a contattarci a info@cromas.it oppure completa il form sottostante



Select user type: Privato Azienda